I regali natalizi si fanno via smartphone: idee per una campagna mobile di successo

I regali natalizi si fanno via smartphone: idee per una campagna mobile di successo

La stagione dello shopping natalizio stà per iniziare e la parola d’ordine di quest’anno è… Mobile. Si perché mai come quest’anno, i regali natalizi si cercheranno e si acquisteranno online, attraverso il proprio smartphone. I dispositivi mobili, infatti, hanno il grande vantaggio di essere utilizzabili ovunque e sono connessi 24 ore su 24.

La maggior parte degli utenti fa shopping “in movimento”, il che significa che sono disposti a fare acquisti in modo istantaneo.

Che fare allora per adattarsi a queste dinamiche e “cavalcare l’onda”? Una buona idea può essere quella di coinvolgere i clienti con promozioni time-sensitive, ad esempio offrendo la spedizione gratuita se si acquista online nel giro di poche ore.

Il che però implica che se il vostro sito non è responsive (e cioè non si adatta ai vari dispositivi con i quali è consultato), e non consente di acquistare in maniera veloce, il 58% degli utenti lo abbandona e approderà verso altri lidi. L’esperienza di navigazione è dunque fondamentale.

Un altro dato è interessante: quasi il 50% delle persone sono disposte ad acquistare i propri regali natalizi da nuovi rivenditori e da brand non familiari. Un’occasione da prendere al volo per farvi conoscere, per esempio, offrendo sul vostro sito condizioni economiche più vantaggiose rispetto a quelle degli altri.

Se, oltre al sito web, possedete un negozio fisico, le due opzioni vanno integrate nella giusta maniera. Un esempio può essere una campagna pubblicitaria mirata a coinvolgere le persone che si trovano nelle vicinanze del vostro shop.

Che dire poi del contatto telefonico ben in evidenza nel sito? Sembra un dettaglio ma non lo è affatto; basti pensare che è 10 volte più facile trasformare i contatti telefonici in vendite rispetto ai contatti avvenuti via web.

Non vi rimane che iniziare da subito a studiare una strategia natalizia mobile friendly.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *