Facebook, passare dal Profilo alla Pagina

Facebook, passare dal Profilo alla Pagina

Avete aperto un account personale su Facebook con il nome della vostra azienda, ma vi siete finalmente accorti che è contro il regolamento del social. E ora che fare? Esistono tre possibilità:

  1. Usare lo strumento “Migrate” offerto da Facebook per la conversione automatica
  2. Cancellare il Profilo e aprire una pagina
  3. Mettere il vostro nome personale al profilo ed usarlo come tale (se non lo avete) e parallelamente creare la Pagina Aziendale

 

Vediamo più in dettaglio le tre opzioni.

1 – STRUMENTO ‘MIGRATE’

Da usare con estrema attenzione poichè se si sceglie di utilizzare questa funzione, durante la migrazione l’immagine del Profilo diverrà l’immagine principale della pagina, gli amici verranno automaticamente trasformati in like (persone a cui piace la pagina), il nome del profilo diventerà il nome della pagina; ma nessun altro contenuto verrà trasferito nella nuova pagina.

Prima di iniziare quindi, è bene salvare quei contenuti (foto, messaggi, video ecc..) che sono ritenuti importanti.

Esistono però diverse perplessità riguardo questo strumento, prima fra tutte la possibile (se non quasi certa) reazione negativa degli utenti, che potrebbero vedersi catapultati dall’aver semplicemente accettato un’amicizia, ad aver espresso una vera e propria opinione (il “mi piace”). Non sono “mi piace” spontanei in sostanza.

 

2 – CANCELLARE IL PROFILO E APRIRE UNA PAGINA

Praticamente corrisponde a ricominciare da capo. Non ha senso ripartire completamente da zero, esistono altri metodi meno drastici.

 

3 – CREA LA PAGINA, INVITA CONTATTI E… POI DECIDI COSA FARNE DEL PROFILO

In pochi semplici passi si possono evitare spiacevoli perdite di contatti o reazioni negative degli utenti.

Per prima cosa inizia col creare la pagina compilando tutti i campi richiesti, mettendo come immagine del profilo e di copertina, foto senza offerte o prezzi. A questo punto pubblica sul tuo profilo personale a intervalli regolari (senza essere stressante però) uno stato in cui comunichi che stai per disattivare il profilo e che, se vogliono continuare a seguire la tua attività, possono farlo mettendo “mi piace” alla pagina.

Nel frattempo invita clienti e amici a mettere “mi piace” attraverso il pannello di amministrazione della nuova pagina.

Inizia a pubblicare contenuti interessanti e inerenti alla tua attività, meglio se provenienti dal tuo blog aziendale, interagisci con eventuali commenti e.. continua così.

Quando i “mi piace” avranno raggiunto un numero considerevole, sarà arrivato il momento di chiudere il Profilo e dedicarsi soltanto alla Pagina, oppure, se non lo avete già, trasformatelo nel vostro profilo personale (ma veramente personale).

Questo è un metodo che sicuramente richiede più tempo e impegno, ma si avrà la sicurezza di avere contatti spontanei e genuini, controllabili grazie alle statistiche (insight) che offre la Pagina Aziendale.

Questo metodo però non funziona se precedentemente i vostri utenti sono stati stressati con continui messaggi promozionali, tag selvaggi o se i contatti sono pochi.

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *